sabato , 28 Marzo 2020
Home > Alimentazione > La dieta della Luna
dieta della luna

La dieta della Luna

La luna regola la madre terra, ma anche la vita e il benessere degli esseri umani. I cicli lunari sanno infatti muovere fiumi, mari e oceani, ma anche influenzare l’acqua che è contenuta nel corpo umano, dando vita a variazioni che possono rivelarsi più o meno benefiche per l’organismo. La dieta della luna parte da questo principio fondamentale per purificare il fisico e per dare vita ad un dimagrimento naturale e bilanciato.

Non dobbiamo mai dimenticare che il 60% del corpo umano è fatto di acqua e che questo contenuto è molto legato all’azione della luna. Quando il satellite raggiunge la sua fase nuova agisce in attrazione combinata con il sole e presenta infatti un’intensa forza gravitazionale Questo è il periodo di maggiore effetto della luna sul corpo umano e dura 24 ore ogni mese. La dieta della luna cerca quindi di sfruttare questo speciale periodo per purificare l’organismo e per indurlo a perdere il peso in eccesso attraverso delle pratiche semplici quanto efficaci.

Il piano base della dieta della luna prevede quindi di seguire un intero giorno di digiuno che deve avvenire quando la luna è piena. Durante questa giornata si possono consumare solamente acqua e succhi di frutta. In questo lasso di tempo il corpo può infatti purificarsi, perdere liquidi più facilmente e diminuire di peso anche in modo molto importante.

Chi desidera invece affidarsi a un piano più esteso della dieta della luna deve attuare il giorno di digiuno quando la luna è piena e quindi seguire delle direttive che interessano le diverse fasi lunari. Si tratta, principalmente, di consumare alimenti leggeri e di seguire un’ottima fase di purificazione durante le fasi di luna calante. Quando la luna cala, il corpo è naturalmente più debole e irritabile, quindi è necessario consumare tanti cibi freschi e mineralizzanti, come la frutta e la verdura.

Durante le ventiquattro ore di digiuno che devono essere eseguite a luna piena, è possibile bere solo acqua, almeno quattro litri, in quanto più massivo è il suo consumo e migliori sono i risultati che si possono ottenere. Alcune persone hanno testimoniato di aver perso fino a sei chili nella giornata, ma è fondamentale che il digiuno non superi le 24 ore e che le persone che scelgono di seguire questo regime alimentare ne parlino prima con il proprio medico.

L’acqua può essere alternata con succhi di frutta naturali e con bevande aromatizzate con miele come il tè o tisane, ma non vanno consumati altri cibi. L’effetto purificante di un’intera giornata di digiuno sono intensi, ma servono a poco se il giorno seguente ci si abbuffa o si consumano cibi grassi e ipercalorici.

È quindi importante leggere la dieta della luna come un aiuto per purificare l’organismo e perdere liquidi in eccesso in modo veloce, al quale va associata la pratica di seguire un’alimentazione fresca e leggera per il resto del mese. La dieta della luna può inoltre essere associata anche ad altri piani alimentari benefici e può essere considerata come il punto di partenza per iniziare in modo alternativo la ricerca del peso forma personale.

Guarda Anche

calimenti con vitamina d

Vitamina D, alimenti per integrarla

Come fare scorta di vitamina D? È fondamentale avere buoni valori di questa vitamina perché contribuisce al benessere delle nostre ossa e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *