giovedì , 18 gennaio 2018
Home > Alimentazione > Merende d’autunno: farina di castagne e dolci di stagione per tutta la famiglia
ricette autunnali

Merende d’autunno: farina di castagne e dolci di stagione per tutta la famiglia

Settembre ha segnato il grande back to school e ben presto, con ottobre, gli alberi ed i cespugli hanno iniziato a cambiare colori, assumendo quelle splendide tinte infuocate che rendono tanto speciale l’autunno.

In questa stagione si ha voglia di rimettersi in forma e di mangiare leggero e sano, per affrontare così al meglio anche i primi freddi e cercare di sfuggire alla classica influenza del periodo. Un’alimentazione e uno stile di vita sano sono infatti la cosa migliore per prevenire i malanni stagionali.

Se si presta attenzione ai pasti principali, non bisogna comunque abbassare la guardia nemmeno a colazione e a merenda. Per te ed i tuoi ragazzi, per merenda scegli di preparare dei freschi frullati di stagione con le banane, i mandarini, le arance, le mele. Grazie alle vitamine ed ai sali minerali che contengono favorirai l’idratazione e aumenterai le difese immunitarie. Per portare in tavola i sapori ed i profumi di autunno potrai altrimenti scegliere i cachi, le nocciole e le castagne.

La farina di castagne: come usare questo classico d’autunno

Le castagne sono sicuramente il simbolo della stagione autunnale, consumate semplicemente tostate al forno (in abbinamento ad un vino novello) o nella loro versione di farina. La farina di castagne è una deliziosa scoperta per chi l’assaggia perché ha numerose proprietà nutrizionali benefiche e tanti altri vantaggi. Questa farina può essere utilizzata per preparare pane e dolci rustici di stagione, come lo strudel o la torta di mele.

Usare questo prodotto è semplice, basta prendere una normale ricetta di un dolce stagionale, come per esempio questa ottima torta di mele sbriciolata: http://www.ricetta.it/torta-di-mele-sbriciolata , sostituendo poi i 350 g di farina 00 con lo stesso quantitativo di farina di castagne. Questa farina è anche conosciuta come “farina dolce”, infatti ha un gusto leggermente dolce. Questo permette di ridurre anche di un terzo la quantità di zucchero presente.

Perché usare la farina di castagne

La farina di castagne contiene un’alta percentuale di fibre che aiutano la regolarità intestinale e altre ottime proprietà. Il gusto dolce della farina fa sì che si possa mettere un terzo di zucchero in meno, e quindi di creare dolci meno calorici e più sani. Le calorie di questa farina ammontano a 343 kcal ogni etto di prodotto. Essa contiene carboidrati, amidi, proteine, grassi e sali minerali come lo zolfo, il magnesio, il potassio, il calcio, il ferro e apporta vitamine del gruppo B (B1, B2) e vitamina C.

La farina di castagne inoltre è senza glutine, quindi permette di trasformare qualunque ricetta in un piatto gluten free per i celiaci, senza alcuna riserva. Se si hanno i gusti strumenti è anche possibile produrre da sé la propria farina di castagne homemade, a partire da castagne ben essiccate. Armandosi di un po’ di pazienza si può ottenere così un prodotto di altissima qualità e soprattutto sano. Utilizzando la farina di castagne al posto della solita farina bianca, si potranno ottenere dolci più morbidi. Questo perché il prodotto ha la qualità di trattenere molto l’umidità degli ingredienti utilizzati, senza lasciarla sfuggire dal dolce.

Commenta con Facebook

Guarda Anche

pasta pomodoro calorie

Quante calorie ha la pasta al pomodoro?

La pasta al pomodoro è considerata come il piatto universale della cucina italiana. Vediamo quante calorie sono presenti in un piatto di pasta al pomodoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *