domenica , 20 Ottobre 2019
Home > Diete > La dieta dell’ananas e altre diete depuranti
dieta ananas

La dieta dell’ananas e altre diete depuranti

La primavera porta con sé tanta voglia di leggerezza e, essendo la stagione il preludio dell’estate, induce le persone a depurare il fisico, per perdere qualche chiletto accumulato in inverno e scoprire un corpo tonico e asciutto nella stagione estiva.

In aiuto delle persone che si propongono di raggiungere questo obiettivo arriva la dieta dell’ananas e anche molte altre diete che si basano su un consumo massivo di frutta, di verdura e di prodotti leggeri, il cui scopo è principalmente depurante e detossinante.

Molte diete di questo tipo si basano sull’assunzione di una generosa quantità di frutta. Perché, vi starete chiedendo? La frutta è un alimento benefico, che contiene moltissime vitamine, tanta acqua e che offre un buon senso di sazietà. Alcuni frutti in particolare, come l’ananas e le mele, possiedono inoltre la capacità di accelerare il metabolismo e quindi si rivelano alleati ideali per bruciare con più velocità i grassi in eccesso.

La dieta dell’ananas, nello specifico, basa la sua funzionalità su un abbondante consumo di questo goloso frutto tropicale. L’ananas aiuta l’organismo a combattere la ritenzione idrica e a eliminare le tossine presenti nell’organismo, aiutando a perdere qualche chiletto in più e soprattutto a migliorare il tono dei tessuti, che si scoprono tonici e perfettamente idratati. La dieta dell’ananas è disintossicante e chiede di essere seguita per almeno cinque giorni ma di non eccedere in questo periodo di tempo, in quanto si tratta di una dieta poco nutriente, dallo scopo puramente depurante.

Il menù della dieta dell’ananas si rivela uguale per cinque giorni e può essere messo in pratica quando il corpo necessita di essere depurato, in previsione di un avvenimento importante o solo per “ripulire” l’organismo da periodi di “abbuffate” e riscoprire un corpo leggero e vivace.

Ecco un esempio del menù giornaliero della dieta dell’ananas:

  • Colazione: 3 fette di ananas – 150 gr di yogurt magro + fiocchi d’avena
  • Spuntino: succo di ananas + 1 pane di segale tostato
  • Pranzo: pesce o pollo alla griglia con verdure e condito con poco olio di oliva a crudo
  • Merenda: succo di ananas + 1 yogurt magro sempre all’ananas
  • Cena: pollo e insalata di lattuga fresca e ananas

Questo esempio di dieta è molto leggero e poco vario. Per questo motivo la dieta dell’ananas chiede di essere portata avanti per un periodo di tempo limitato, per non incorrere in squilibri nutrizionali.

Altre tipologie di diete depuranti sono, ad esempio, la dieta delle mele, che prevede l’assunzione di una grande quantità di mele al giorno, sempre abbinate a un consumo di tanta verdura fresca, di carni magre e di poche porzioni di cereali assolutamente integrali.

Una dieta molto drastica, ma che si rivela utile in caso di forte necessità di depurazione è il digiuno liquido, ovvero la pratica di consumare solamente frullati e centrifughe di frutta e di verdura fresca per alcuni giorni. La dieta del digiuno liquido ricerca le vitamine e le fibre necessarie nella frutta e nella verdura, chiedendo al corpo di bruciare i grassi depositati e quindi di depurare gli organi vitali come il fegato e i reni. Trattandosi di una dieta molto restrittiva, è ideale scegliere di praticarla per un paio di giorni al massimo, oppure di scegliere un giorno alla settimana dedicato al digiuno liquido, per poi nutrirsi in modo equilibrato per tutto il resto della settimana.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *