sabato , 15 dicembre 2018
Home > Diete > La dieta dei 22 giorni
dieta 22 giorni

La dieta dei 22 giorni

Molte sono le diete che vengono periodicamente proposte, in quanto forti di essere state ‘testate’ dalle star di Hollywood, che con il potere mediatico le veicolano attraverso i media alle persone.

La dieta dei 22 giorni è un chiaro esempio di dieta moderna, in quanto è stata creata da Marco Borges, amico e socio d’affari di Beyoncé.  Si tratta di una dieta che, oltre alla popolare cantante, ha conquistato i favori di artisti come Pharell Williams, Jennifer Lopez, Shakira e Jay-Z, i quali hanno dichiarato dopo averla seguita di essere stati particolarmente felici dei risultati ottenuti.

Ma come si compone la dieta dei 22 giorni e quali sono i suoi precetti? Di base si tratta di un regime alimentare che dura, per l’appunto, 22 giorni, quindi circa tre settimane di tempo e che presenta una base molto disintossicante e depurante. La regola numero uno della dieta dei 22 giorni è mangiare naturale e cercare di cambiare stile di vita per attivare i geni che sono in grado di combattere le patologie più pericolose come il cancro al seno o il diabete. Si tratta di una rivoluzione che non interessa solamente l’aspetto nutrizionale, ma anche la richiesta di eliminare le abitudini errate, e di fare almeno mezz’ora di sport e di movimento ogni giorno.

La dieta dei 22 giorni può essere riassunta in cinque passi fondamentali. Il primo richiede di mangiare tanti vegetali, frutta, verdura e bacche. Mangiare alimenti naturali, quindi gustati in versione cruda e il meno possibile cotta permette di assaporarne il sapore, di fare il pieno di alimenti nutrienti e anche di non sprecare inutili energie nell’elaborare alimenti alterati industrialmente.
La dieta dei 22 giorni chiede di consumare tre pasti consapevoli al giorno, ovvero di donare al cibo il giusto valore. Si tratta della richiesta di meditare sulla tipologia di alimenti, ma anche sulla loro provenienza, quindi di preferire cibi vicini, con filiera controllata e di natura biologica e organica.

I precetti della dieta dei 22 giorni proseguono con la richiesta di seguire la regola 80-10-10, ovvero 80% di carboidrati, 10% di proteine e 10% di grassi nella composizione dei pasti principali. Se si considera che uno dei cardini di questo piano alimentare è il consumo massivo di frutta e di verdura, possiamo comprendere che si tratta di alimenti naturalmente ricchi di carboidrati. Il resto chiede di essere attinto da alimenti integrali, da grassi positivi e da fonti proteiche buone come la carne magra, il pesce e anche i legumi.

La dieta dei 22 giorni richiede infine di bere molta acqua e di evitare le cosiddette calorie liquide. Stop ai drink zuccherini e frizzanti e via libera al consumo di bevande naturali, fresche e depuranti, dove il tutto si associa alla richiesta di fare moto per almeno trenta minuti al giorno, al fine di perdere peso in modo completo, tonificando e attivando l’organismo in modo preciso.

I principi della dieta dei 22 giorni sono contenuti nell’omonimo volume, redatto dal suo inventore Marco Borges, disponibile da metà gennaio in libreria ed edito dalla casa editrice Sperling&Kupfer.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *