domenica , 20 Ottobre 2019
Home > Diete > La dieta del riso per dimagrire
dieta del riso

La dieta del riso per dimagrire

Il riso è un alimento benefico, che è alla base di tante alimentazioni, soprattutto di quelle asiatiche. In occidente il riso viene impiegato come alternativa nei primi piatti, come cereale usato per riempire le verdure e talvolta come accompagnamento alle carni o al pesce nei secondi piatti o nelle elaborazioni uniche.

La dieta del riso rende questo prezioso alimento protagonista assoluto dell’alimentazione e chiede di consumarlo ogni giorno accanto a pochi e selezionati alimenti. Il riso ha, infatti, molte proprietà nutritive ma si propone leggero e povero di calorie, quindi la dieta del riso prevede di sgonfiare la pancia e di far perdere alcuni chili in eccesso in un arco di tempo molto contenuto. Scopriamo la dieta del riso per dimagrire, come si compone e quali sono le sue caratteristiche principali.

330 calorie per 100 grammi è la media dell’apporto calorico del riso, un alimento costituito in maggior parte da carboidrati e di fibre, ma assolutamente privo di grassi. Si tratta di carboidrati complessi, che apportano un senso di sazietà lungo e intenso.

Una porzione minore di riso sazia quanto una porzione maggiore di pasta, quindi si tratta di un cibo che permette di non avvertire i morsi della fame durante la giornata. L’alto contenuto di potassio e la scarsa quantità di sodio contenuti nel cereale permettono di depurare l’organismo e di stimolare la diuresi, quindi il riso si propone ideale per la dieta dimagrante in quanto contrasta efficacemente la ritenzione idrica. Al contempo, il riso contiene molte fibre, quindi stimola il transito intestinale e rende la digestione molto più leggera e salutare.

Fondamentalmente la dieta del riso per dimagrire si divide in due tipologie, una terapia in due fasi e la dieta dei nove giorni a base di riso. La prima dieta, quella a due fasi, è semplice e poco restrittiva, poiché richiede un apporto calorico di circa 900 calorie e sono ammessi solamente il riso e la frutta. Si tratta di una dieta ipocalorica e depurante, che può essere portata avanti al massimo per due settimane e che richiede di condire gli alimenti con poco olio di oliva crudo e pochissimo sale. In queste due settimane si può assistere a un dimagrimento veloce, in quanto vengono eliminati i liquidi, quindi è ideale abbinare al regime dietetico dell’attività fisica leggera, per evitare la comparsa delle smagliature.

La seconda fase che segue le due settimane d’urto si chiama di mantenimento e prevede un apporto calorico di circa 1200 calorie. Questa fase chiede di reintrodurre tutta la verdura e due volte la settimana anche le proteine, scelte in versione light ovvero attinte dalla carne magra, dal pesce e dai formaggi leggeri. In entrambe le fasi è importante bere almeno due litri di acqua al giorno e fare del moto per dare vita a un dimagrimento sano e controllato.

La dieta dei nove giorni ha una durata ben limitata e si propone ideale per chi ricerca una terapia d’urto in vista di un evento importante, come una cerimonia o la prova costume. La prima fase dura tre giorni, durante i quali è possibile mangiare solo ed esclusivamente riso bianco, anche in versione di gallette ma condito con poco olio di oliva a crudo e non assumere nessun altro alimento.

Nei tre giorni successivi si può aggiungere solo il pollo cotto senza la pelle e preparato alla griglia, mentre nella terza e conclusiva fase si possono aggiungere le mele consumate in qualsiasi modalità. La dieta del riso per dimagrire dei nove giorni permette di perdere fino a 5 kg di peso nell’arco di questi nove giorni, ma deve essere intesa come un vero e proprio trattamento d’urto, da preferire in occasioni davvero speciali.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *