domenica , 20 Ottobre 2019
Home > Diete > La dieta della mela rossa
dieta mela rossa

La dieta della mela rossa

L’autunno è una stagione speciale, giacché la colorata e abbondante frutta estiva si sta esaurendo e nei banchi dei mercati si trovano prevalentemente le mele, frutti buonissimi che vengono spesso sottovalutati dal punto di vista nutrizionale.

Un vecchio detto recitava che una mela al giorno toglie il medico di torno, dato che si tratta di un frutto semplice ma ricchissimo di sostanze nutritive, di fibre e anche dal forte potere saziante; insomma, un vero toccasana per chi cerca di dimagrire in modo sano e naturale.

In cosa consiste la dieta della mela rossa?

La dieta della mela rossa mette al centro del piano alimentare questo frutto, e si propone come una vera e propria dieta depurante e detossinante, da portare avanti per pochissimi giorni. Esistono quattro varianti di questa dieta, che è consigliata nel caso si desideri depurare l’organismo in modo profondo, dopo un’abbuffata o dopo un periodo di eccessi alimentari.

La dieta della mela rossa del primo modello dura un giorno e richiede di mangiare nell’arco della giornata 2,7 chilogrammi di mele rosse e di non aggiungere null’altro al piano alimentare, né acqua né liquidi di sorta. Le mele rosse hanno un grande potere saziante, al contrario di quelle verdi che invece inducono l’appetito, puliscono i reni, il fegato e aiutano anche ad abbassare notevolmente il livello del colesterolo.

La seconda variante della dieta della mela rossa dura due giorni, nei quali è chiesto di mangiare esclusivamente mele fino alla sazietà e di integrare il tutto con té verde deteinato e con tisane a base di erbe.

La terza variante della dieta della mela rossa è forse la più efficace dal punto di vista detossinante, giacché chiede di mangiare una mela rossa una volta al giorno per cinque giorni, accompagnandola con un bicchiere di kefir. Il kefir è una bevanda molto speciale, ottenuta dalla fermentazione di particolari microorganismi che vivono nell’acqua o nel latte. Chi ama le ricette fai da te può prepararla in casa, ma esistono anche molte varianti già pronte che possono essere acquistate nei supermercati o nei negozi bio. L’associazione fra le mele rosse e questa bevanda è molto intensa e permette di purificare l’organismo in modo attivo.

Per creare un regime dietetico è utile associare questa prassi a un’alimentazione sana e leggera, quindi basata sul consumo di cereali integrali, di tanta frutta e verdura fresca e di proteine animali attinte dalla carne bianca e dal pesce. Le cotture devono essere rispettose, quindi sì al vapore, alla piastra e al cartoccio e un no deciso ai fritti, alle cotture elaborate e anche ai soffritti.

Questa variante della dieta della mela rossa permette di perdere peso e di sgonfiare la pancia, soprattutto se vengono evitati i cibi spazzatura e le bevande zuccherine e gassate, l’alcol e i dolci, ovvero gli alimenti che più di tutti minano il benessere dell’organismo.

L’ultima variante della dieta della mela rossa prevede di assumere solamente mele rosse fino a sazietà, senza aggiungere altri alimenti se non lo yogurt magro bianco. Questa dieta, altamente detossinante, può essere portata avanti per massimo tre giorni e chiede di essere seguita da un reintegro graduale degli alimenti, per purificare gli organi interni e stimolare anche la diuresi, migliorando la digestione e quindi notando un immediato beneficio nel tono della pelle e nella bellezza dei capelli.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *