domenica , 20 Ottobre 2019
Home > Diete > La dieta della vitamina C
dieta vitamina c

La dieta della vitamina C

Tutti noi conosciamo l’importanza di assumere frutta e verdura nella nostra alimentazione, in quanto questi alimenti contengono preziose vitamine e aiutano a contrastare il processo ossidativo, mantenendo la pelle sana e luminosa.

La dieta della vitamina C è un regime alimentare salubre e specifico per l’inverno, in quanto durante i mesi freddi il fisico ha bisogno di proteggersi e alta è la disponibilità di frutta e ortaggi ad alto contenuto di questa vitamina.

Per comprendere la sua funzione principale dobbiamo conoscere come avviene l’azione antiossidante della vitamina C nell’organismo e, in particolare, come agiscono alcuni enzimi ad essa collegati. Il corpo umano è naturalmente dotato di difese che contrastano l’insorgenza e l’attività dei radicali liberi. Un esempio è il perossido dismutasi, il quale cattura i radicali liberi e muta la sua formula in acqua ossigenata, sciogliendoli e quindi facendoli risultare innocui.

L’azione di enzimi come il perossido è aumentata dalla presenza di vitamine e di alcuni preziosi sali minerali, in particolare le vitamine A, C, E e i minerali come il rame, lo zinco e il selenio. Una dieta che comprende in abbondanza queste sostanze aiuta quindi a contrastare i processi di ossidazione, donando un aspetto radioso alla pelle e aiutando l’organismo a depurarsi con maggiore facilità.

Ma dove si trovano queste preziose sostanze? La frutta e la verdura sono gli scrigni che le racchiudono ed esse devono essere consumate assolutamente fresche e preferibilmente crude per mantenere inalterato il loro contenuto di nutrienti. È questo il caso dei centrifugati, i quali devono essere consumati in modo veloce per non presentarsi privi di sostanze preziose.

La dieta della vitamina C è quindi ricca di questi alimenti, povera di grassi e abbondante di fibre integrali, in quanto queste sostanze aiutano a favorire il transito intestinale e quindi agevolano il processo di dimagrimento.

Vediamo assieme un esempio di ‘giorno tipo’ della dieta della vitamina C, per comprendere la sua formulazione:

PRIMA COLAZIONE

  • succo di ribes
  • caffè macchiato con latte scremato
  • 4 biscotti secchi

SPUNTINO MATTINA

  • spremuta di agrumi

PRANZO

  • 70 g di pasta al pomodoro condita con un cucchiaino d’olio extravergine di oliva
    un uovo sodo
  • 200 g di insalata mista
  • un’arancia

SPUNTINO POMERIGGIO

  • yogurt ai frutti di bosco

CENA

  • zuppa di verdure
  • 180 g di tacchino ai ferri
  • 200 g di spinaci cotti conditi con un filo di olio extravergine d’oliva
  • 40 g di pane integrale
  • 1 pompelmo

Come possiamo notare, al mattino è importante assumere un succo fresco o una centrifuga di verdure ad alto contenuto vitaminico, alternando frutta ipervitaminica come il ribes, la mela e la carota. La presenza degli agrumi si espande allo spuntino di metà mattino, quando è importante bere una spremuta di arancia fresca e al consumo di un agrume intero alla fine di ogni pasto, scelto fra un’arancia o un pompelmo.

Per quanto riguarda la composizione del pranzo e della cena, i carboidrati sono assicurati dal consumo di pasta o riso, preparati con condimenti leggeri e arricchiti con verdure fresche, mentre l’apporto proteico deriva dalla preferenza accordata alle carni bianche come il pollo e il coniglio e dal consumo del pesce leggero.

Non deve mai mancare una porzione di salubre verdura, consumata cruda durante il pranzo e cotta alla sera, per presentarsi più digeribile.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *