martedì , 22 Ottobre 2019
Home > Diete > La dieta delle uova
dieta delle uova

La dieta delle uova

In questa fine estate è consuetudine ricercare una dieta che permetta di affrontare le stagioni fredde con tanta energia, ma evitando di aggiungere peso. Leggeri sì, quindi, ma con grinta, poiché il ritorno agli impegni quotidiani richiede un grande dispendio di energie e al contempo l’estate potrebbe avere portato in regalo qualche ‘chiletto’ in più, a causa delle abbuffate rilassanti dei mesi estivi.

In queste settimane stanno spopolando le diete che impiegano le uova, un alimento molto speciale che richiede di essere analizzato con molta cautela. L’uovo è uno dei cibi più proteici che si possano incontrare in natura, ma al contempo è un alimento che annovera pochissime calorie, circa 70 per porzione. Non stupisce che nelle diete di tipologia proteica le uova vengano introdotte in modo massivo, in quanto offrono un buon senso di sazietà, senza apportare calorie in eccesso.

Un recente studio condotto dal Rochester Centre for Obesity ha inoltre dimostrato che le uova possono aiutare a perdere peso, soprattutto se vengono consumate al mattino e migliorano il senso di appagamento, evitando che si manifestino episodi di fame nervosa. Lo studio si è rivelato molto interessante, poiché i ricercatori hanno analizzato ben 30 donne obese o con gravi problemi di sovrappeso. A metà delle donne che hanno effettuato la ricerca è stato chiesto di consumare due uova al mattino, mentre all’altra metà di mangiare una ciambella di pane. Il risultato è stato molto interessante: la metà delle donne che ha mangiato le uova al mattino ha asserito di non avere avvertito fame durante la mattinata e nel corso della giornata, consumando 417 calorie di media in meno rispetto alle donne che avevano mangiato una ciambella di pane al mattino.

Le uova sanno quindi offrire un ottimo senso di sazietà, regalano energia viva e veloce da consumare e migliorano anche il senso di appagamento, rendendo la richiesta calorica giornaliera decisamente inferiore.

Ma è tutto oro quel che luccica? Sebbene molti siano gli studi che rivalutano le uova e che le propongono come un alimento dietetico, la scelta di consumarne grandi quantità durante la settimana può rivelarsi controproducente, perché è importante considerare che le uova contengono alte quantità di colesterolo e non sono decisamente un cibo facile da digerire. Gli esperti consigliano, quindi, di mangiare le uova al mattino, il momento della giornata durante il quale è più facile digerirle, e di non eccedere nella quantità giornaliera, per non sovraffaticare il fegato e i reni, ma dare vita ad una dieta bilanciata, serena e ricca dal punto di vista nutrizionale.

La dieta delle uova prevede quindi che questi alimenti siano consumati nelle ore del mattino, per aiutare gli organi a digerirli meglio e anche per offrire un senso di sazietà che può protrarsi fino all’ora di pranzo. L’apporto proteico deve quindi essere bilanciato in funzione di questa scelta alimentare e diventa importante alternare alle uova dei cibi diversi, come i carboidrati integrali, la frutta, la verdura e i grassi ‘buoni’, per sviluppare una dieta delle uova bilanciata, che sappia regalare tono e benessere all’organismo senza appesantirlo in alcun modo.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *