lunedì , 25 marzo 2019
Home > Diete > La dieta sugar free per i bambini
dieta sugar free

La dieta sugar free per i bambini

In Italia e nel mondo intero sono molti, troppi, i bambini che soffrono di obesità infantile, ovvero che dimostrano un peso corporeo eccessivo. Non si tratta solamente di una regione legata all’estetica, ma soprattutto alla salute, giacché i bambini obesi rischiano di portare a termine una crescita scorretta e di far insorgere malattie gravi come il diabete già in tenera età.

Le ragioni dell’obesità nei bambini sono molte e variano da situazioni genetiche fino alla pratica di alimentarsi in modo completamente sbagliato. Ma come è possibile bloccare questo fenomeno e riportare i bambini ad una condizione normale?

I ricercatori e i nutrizionisti di tutto il mondo stanno tentando di arginare il problema e di bloccare un trend che si rivela sempre più in ascesa in tutto il mondo. Il presupposto si basa sul fatto che un bambino obeso sarà, in tutta probabilità, un adulto obeso, che quindi potrà sviluppare problemi di salute gravi nel corso della sua vita. I pronostici parlano di metà della popolazione mondiale obesa nel 2050, un trend che va fermato e contrastato con tutte le armi possibili.

Su questo argomento è stata pubblicata sulla rivista Obesity un’analisi effettuata dai ricercatori dell’Università di San Francisco, secondo la quale la soluzione all’obesità si baserebbe sull’astinenza da zuccheri nei bambini. Questa condotta potrebbe migliorare in soli dieci giorni i livelli di colesterolo nei bambini, regolarizzare la pressione arteriosa e tanti altri parametri che sono legati alla salute dei bambini.

La ricerca è stata condotta dall’endocrinologo pediatrico Robert Lustig, che lavora per l’Università della California ed è stata condensata in un volume intitolato “Fat Chance: the hidden truth about sugar”. Si tratta di una pubblicazione illuminata, in cui il medico ha dimostrato come 43 piccoli pazienti inglesi siano nettamente migliorati dopo essere stati sottoposti alle sue cure ‘no sugar’. I bambini obesi sono stati infatti invitati a seguire una alimentazione che non prevedeva gli zuccheri nel piano alimentare globale. Gli zuccheri, secondo il programma nutrizionale di Lusting, sono stati infatti sostituiti da alimenti alternativi come gli amidi e questa dieta ha saputo bloccare la comparsa di problemi di salute gravi registrati nei piccoli, soprattutto legati agli sbalzi di pressione arteriosa.

La no sugar diet è stata testata su bambini e ragazzi dai 9 ai 18 anni e ha dimostrato scientificamente che l’obesità può essere contrastata anche in un periodo di tempo limitato di dieci giorni, migliorando le condizioni fisiche dei giovani pazienti e quindi generando un cammino di guarigione veloce e funzionale al benessere e alla salute dei piccoli.

Secondo Lusting, lo studio dimostra che è possibile “sconvolgere la salute metabolica di un ragazzo in dieci giorni”, senza variare l’apporto calorico e senza mirare alla perdita di peso immediata, ma togliendo gli zuccheri dall’alimentazione. In dieci giorni si possono quindi gettare le basi per un’alimentazione che miri alla salute e che sia in grado di rappresentare il primo passo clinico per la guarigione contro l’obesità infantile.

Guarda Anche

dieta dukan 7 giorni

Dieta Dukan 7 giorni: benefici e controindicazioni

La dieta Dukan 7 giorni è una rivisitazione della dieta ideata dall'ex nutrizionista francese Pierre Dukan. Ecco perché seguirla e che cosa sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *