venerdì , 14 dicembre 2018
Home > Dimagrire > 7 strategie per dimagrire in ufficio

7 strategie per dimagrire in ufficio

Chi fa la vita da ufficio può sentirsi affaticato, poco dinamico e spesso accumula peso superfluo se il metabolismo è rallentato. Ecco 7 consigli per dimagrire in ufficio.

L’ufficio induce, infatti, a spendere tante ore seduti al monitor, senza la possibilità di alternare movimenti in piedi. È quindi naturale che le persone che svolgono questa professione siano naturalmente più indotte ad ingrassare rispetto a chi conduce una professione attiva e che richiede quotidiano movimento. Vi sono alcune strategie che possono però aiutare chi fa la vita da ufficio a ridurre il peso corporeo e a non ingrassare, scopriamone 7 di molto interessanti:

1. il termos con l’infuso snellente: prima di andare al lavoro è ideale preparare un bel termos di tisana snellente depurante, meglio se a base di fiori o di erbe medicinali dalla funzione depurante. Perché preparare questa bibita? Durante le ore di lavoro si può eleggere la pratica di bere qualche bella tazza di questo infuso, che idrata l’organismo e favorisce la diuresi. Lo scopo è di combattere la ritenzione idrica che si forma per il ristagno dei di liquidi e anche per la prassi di tenere sempre la stessa posizione seduta;

2. attenzione allo spuntino: lo spuntino di metà mattina merita di essere fatto, perché permette alle persone di arrivare meno affamate all’ora di pranzo. Cosa scegliere in questo caso? La buona abitudine chiede di consumare un frutto e una manciata di frutta secca come le mandorle e le noci, gli anacardi e le arachidi al naturale. Attenzione al caffè preso da solo, che può amplificare il senso di appetito e anche bruciare lo stomaco se è vuoto. Meglio gustare un po’ di frutta e dopo bere un caffè rinvigorente;

3. acqua a volontà: oltre alla tisana, sul desk dell’ufficio non deve mai mancare una bella bottiglia d’acqua naturale. L’acqua rasserena l’organismo, brucia i grassi ed elimina le tossine, ma soprattutto elimina il senso di gonfiore e stimola la diuresi. Bere un litro di acqua durante il lavoro è il minimo che bisogna fare per cercare di mantenere il peso forma in tutta semplicità;

4. stability ball: questo attrezzo ginnico può rivoluzionare la propria postura e aiutare chi spende tanto tempo davanti al desktop a raffinare le addominali. È proprio la pancia il punto critico di chi lavora molto seduto, quindi un’oretta di stability ball può cambiare le sorti e aiutare a tonificare il corpo in tutta naturalità;

5. stretching: imparare due o tre esercizi di stretching da scrivania è semplice lungimirante. Ve ne sono moltissimi anche in rete, che servono per allungare gli arti superiori e inferiori e che possono ‘rubare’ al massimo un paio di minuti al mattino e al pomeriggio;

6. le pause: piccole pause di qualche minuto aiutano a sgranchire le gambe e le braccia, ma soprattutto rinfrescano la vista e permettono di ossigenare il cervello. Importante farle all’aria aperta se possibile, per risvegliare la mente e scoprire anche una maggiore produttività al lavoro;

7. dentifricio: il dentifricio è amico della linea. Per che motivo? Dopo avere mangiato uno spuntino o il pranzo è importante lavarsi i denti, in primis per salvaguardare l’igiene orale, ma anche perché una bocca pulita e profumata è un salutare deterrente a mangiare snack dolci e salati durante il lavoro!

Guarda Anche

grassi vs carboidrati

Meglio eliminare i grassi o i carboidrati?

Per dimagrire, la dieta deve annoverare tutti i nutrienti necessari per l'organismo. in questo modo il dimagrimento risulta più lento, ma sano e positivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *