lunedì , 21 Ottobre 2019
Home > Dimagrire > Come scegliere gli integratori alimentari per dimagrire
integratori alimentari

Come scegliere gli integratori alimentari per dimagrire

Chi sceglie di portare avanti una dieta votata al dimagrimento può avere bisogno di integrala con appositi integratori alimentari. Ma come scegliere gli integratori alimentari giusti per dimagrire?

In un’ottica di dieta dimagrante sana e ben bilanciata, molti sono i prodotti utili a coadiuvare il dimagrimento e la depurazione dall’organismo. In primo luogo si tratta di scegliere prodotti di sola origine naturale, certificati e altamente sicuri. E’ importante recarsi in una farmacia o in un’erboristeria di fiducia, spigando con cura quale sia il regime alimentare adottato, al fine di ricercare i prodotti più corretti ed equilibrati.

Chi desidera integrare la dieta dimagrante e renderla più efficace può innanzitutto optare per prodotti drenanti, i quali aiutano ad eliminare le tossine che stagnano nella pelle e favorire quindi il rassodamento dei tessuti. Questi prodotti sono essenzialmente a base di erbe drenanti e depuranti, quali la gramigna, il cardo e il carciofo e si incontrano sotto forma di tisane, di liquidi da diluire in acqua o di compresse da deglutire.

L’azione drenante di questi integratori aiuta anche ad alleggerire gli arti e depura gli organi interni quali fegato e i reni.

Chi prevede di attuare un dimagrimento intensivo deve prendersi cura dei tessuti e introdurre prodotti a base di antiossidanti e di elementi riparatori. Gli integratori ideali sono base di agenti elasticizzanti, quali la vitamina E e il collagene,e mentre per quanto riguarda l’effetto antiossidante ci si può rivolgere al tè verde e alle bacche di origine asiatica, ricchissime di sali minerali e di coenzimi utili.

Le persone che invece vogliono integrare la dieta con prodotti dall’azione dimagrante devono orientarsi sull’offerta di vegetali ‘brucia grassi’, i quali aiutano l’organismo a bruciare calorie, velocizzando il metabolismo o attaccando i residui di adipe. In commercio esiste un’infinità di prodotti di questo tipo, ma è necessario prestare molta attenzione all’uso e agli eventuali effetti collaterali.

Gli integratori dimagranti agiscono spesso velocizzando il metabolismo, stimolando la termogenesi o agendo a livello di tiroide perché produca più ormoni. I prodotti più diffusi sono a base di caffeina, di caffè verde, di ananas. Le controindicazioni di questi prodotti sono essenzialmente la velocizzazione del battito cardiaco e il possibile affaticamento degli organi interni. Per questo motivo si deve bere moltissimo durante l’assunzione e prestare attenzione che non sussistano contrasti di sorta con problemi di natura cardiaca o legata al sistema ematico.

Altri integratori alimentari si basano sull’induzione del senso di sazietà. Questi prodotti sono base di fibre e, a contatto con l’acqua danno vita ad un gel che dona un immediato senso di sazietà. Questo senso indotto porta quindi le persone a mangiare meno, in quanto si sentono sazie. La base di questi integratori sono il chitosano, le gomme, la crusca, alcune alghe come l’agar agar, mucillagini, cellulose e semi di lino. Questi prodotti potrebbero entrare in contrasto con particolari problemi legarti all’apparato digerente, per cui si deve prestare attenzione ad un’assunzione prolungata.

In previsione di una dieta dimagrante è importante prima di tutto pensare alla salvaguardia dei tessuti e alla salute degli organi interni. La preferenza da accordare all’impiego di integratori alimentari deve quindi orientarsi in questo verso, per permettere che il dimagrimento sia salutare, privo di rischi e assolutamente positivo.

Guarda Anche

dieta del sorriso

La dieta del sorriso

La dieta del Sorriso è un libro dedicato a chi desidera perdere peso ma non il buonumore preferendo un'alimentazione equilibrata nel pieno rispetto della salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *