martedì , 21 Gennaio 2020
Home > Dimagrire > Vestiti dimagranti per perdere peso
thinice per dimagrire

Vestiti dimagranti per perdere peso

Alzi la mano chi non ha mai assistito a una televendita dove venivano pubblicizzate delle particolari guaine o pantaloncini che promettevano di far perdere peso in poco tempo grazie alla sudorazione mirata. Si tratta di indumenti che vengono realizzati in speciali plastiche, spesso siliconiche, che se indossati fanno perdere molti liquidi in questa zona, in quanto la costringono in un’area molto umida. Si tratta di un metodo di dimagrimento che può risultare efficace, ma che si rivela decisamente effimero, in quanto basta un bicchiere di acqua recuperare i liquidi persi. Le guaine plastiche si occupano, infatti, di eliminare i liquidi e non di sciogliere la massa grassa e, in molti casi, potrebbero dare luogo ad irritazioni cutanee nelle pelli più sensibili.

Prepariamoci, quindi, a dire addio a queste tipologie di abiti dimagranti, poiché il futuro del dimagrimento sembra essere legato all’abbigliamento, ma di tipologia hi-tech. L’idea nasce dall’azienda Thin Ice, che si è proposta di realizzare delle solette per scarpe molto speciali, che danno vita a uno shock metabolico utile per perdere fino alle 500 calorie in un colpo solo. Incredibile vero? Eppure l’idea ha avuto un successo clamoroso fin dagli esordi, prova ne è il fatto che Thin Ice aveva avviato un crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo cercando di racimolare 15mila dollari per iniziare, e ne ha incassati ben 220 mila, a riprova del fatto che il tema del dimagrimento è decisamente sentito in tutto il mondo.

Il prototipo Thin Ice sarà in vendita a partire dalla fine del 2015 e si basa quindi su una soletta molto speciale che sarà venduta al costo di 145 dollari. Ma cosa propone di così speciale questo dispositivo? Si tratta di una soletta dotata di microchip che raffreddano alcune aree del copro ben specifiche, attuando una sorta di shock metabolico che induce il corpo a bruciare tante calorie in un colpo solo. Gli esperti rassicurano sull’effetto, assolutamente naturale e anche sulla sensazione che si prova mentre si indossa il dispositivo. Si tratta, infatti, di un leggero brivido, molto simile a quello che si avverte quando ci si immerge nell’acqua della piscina o si passa da un luogo caldo a uno freddo. La sensazione può inoltre durare al massimo qualche secondo ed essere regolata attraverso il proprio smartphone. Niente più rinunce a tavola quindi? A quanto pare no, poiché la tecnica si propone di far bruciare un monte di calorie molto elevato, solamente indossando le solette, che molto probabilmente si evolveranno nella versione di canottiera, sempre dotata di speciali microchip che provocano il brivido brucia calorie.

Il principio è un po’ quello dei cari vecchi calzini bagnati, ma anche di tante terapie idriche che mirano a stimolare i piedi e alcune parti del corpo per tonificarle. La pratica di indossare dei calzini ghiacciati durante la notte aiuterebbe, infatti, ad attivare anche in questo caso una sorta di shock metabolico, facendo bruciare al corpo molte calorie solamente indossando gli indumenti freddi. Il principio è quindi lo stesso, ma resta da chiarire se tanti shock risultino benefici per l’organismo.

Certamente si tratta di un bell’aiuto, che può dare una mano alle persone che fanno fatica a dimagrire perché molto golose e poco inclini a svolgere la giusta attività fisica quotidiana.

Guarda Anche

dieta del sorriso

La dieta del sorriso

La dieta del Sorriso è un libro dedicato a chi desidera perdere peso ma non il buonumore preferendo un'alimentazione equilibrata nel pieno rispetto della salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *